MARKING PRODUCTS

Soluzioni per ogni esigenza di marcatura e codifica

Marking Products Srl, presente a LAMIERA 2019 al Padiglione 18 – Stand A 07, distributore in esclusiva di grandi marchi, porterà all’attenzione dei visitatori le ultime novità della marcatura a getto d’inchiostro industriale.
Hitachi, propone la nuova serie UX, una macchina di grandi prestazioni, che può stampare testo, codici a barre, codici 2D e grafica. La nuova Serie UX ha una scelta completa di modelli in funzione della marcatura da realizzare. L’entry-level UX-B per le funzioni basilari (lotto e scadenze), il modello UX-D in grado di marcare fino a 6 righe di testo, il più performante UX- E ed infine il modello UX-P, specifico per inchiostro pigmentato.
Marking Products esporrà le novità di Matthews Marking System, che si integrano alla piattaforma MPERIATM. Matthews, propone un nuovo approccio nella marcatura a getto d’inchiostro, basando il sistema su un controllore PCM a cui sono collegate unità di stampa VIAjetTM indipendenti. Il controllore PCM, un PC di tipo industriale con touch-screen di 7”, 12” o 15”, è dotato di interfaccia grafica, progettata per essere di semplice comprensione e utilizzo. Tramite cavo di rete sono connesse le unità di stampa VIAjetTM , diversificate nella Serie-L, Serie-T e Serie-V.
La Serie-L stampa a getto d’inchiostro ad altissima risoluzione, in 3 altezze pari a 12,5, 25 e 50 mm. La qualità e definizione di stampa permettono la marcatura di ogni cosa, sia esso testo, codice a barre o grafica su astucci o altri tipi di confezioni.
La Serie-T è indicata per gli imballi in cartone. E’ disponibile in 2 altezze di stampa pari a 50 e 100mm e rappresenta una valida alternativa alla stampa delle etichette a trasferimento termico. La Serie-V amplia le tecnologie di marcatura utilizzabili sulla piattaforma MPERIA,TM introducendo la marcatura DOD (Drop On Demand) macro-carattere che può stampare fino a 128 mm in altezza utilizzando la testa di stampa a 32 ugelli. La tecnologia DOD è sviluppata attorno a micro-valvole accreditate più di 6 miliardi di attivazioni, ben oltre gli standard di mercato.