LIBELLULA

Recuperare gli sfridi del taglio lamiera oggi è possibile

Optia è stato lanciato da Libellula a LAMIERA 2017, ottenendo immediatamente un importante successo commerciale per la facilità con cui è possibile acquisire digitalmente particolari di sfridi e destinarli a un nuovo nesting.
E’ stata recentemente rilasciata una nuova versione ulteriormente migliorata.
Nuova configurazione semplificata dell’ambiente di lavoro
Oggi installare Optia è ancora più semplice e veloce. La calibrazione della videocamera e del pattern di digitalizzazione sono effettuate in-factory da Libellula prima dell’invio al cliente e non più a bordo macchina.
In sede di setup, gli speciali file di configurazione presenti nel firmware di Optia consentiranno di rendere operativo il sistema in breve tempo.
Nuova selezione ultrarapida dell’area di lavoro
Con il nuovo Optia basterà semplicemente inserire una serie di informazioni dettagliate (dimensioni desiderate del campo di lavoro, posizione della telecamera rispetto al punto zero della macchina) e delimitare l’area di lavoro cliccando 4 punti sull’immagine dello sfrido digitalizzato a schermo.
Lo speciale algoritmo di Optia calcolerà automaticamente l’area da rilevare in base alle dimensioni così specificate, consentendo di mandare immediatamente a nesting i pezzi in base all’immagine così ricalcolata.
Nuova funzionalità multicamera per digitalizzare aree ancora più ampie
Il nuovo Optia permette di ricoprire superfici di lamiera più estese, essendo abilitato all’installazione di due telecamere lungo il banco della macchina.
L’immagine finale sarà così una composizione di più snapshot in modo da rilevare sfridi di dimensioni significativamente maggiori rispetto al passato, arrivando a coprire un’area fino a 2000x4000mm.
La dimensione dell’area effettivamente scannerizzabile dipenderà, nella pratica, dal tipo di macchina (aperta o chiusa), dalla posizione in cui vengono installate le telecamere e dalla loro angolazione, dalle condizioni di luce dell’officina.