E.O.I. TECNE

Nuove dimensioni nella tecnologia per la saldatura dei prigionieri con l’effetto SRM

La Heinz Soyer GmbH distribuita in Italia da più di 40 anni dalla E.O.I. Tecne srl – Milano, presenta le saldatrici portatili ad inverter funzionanti con il sistema SRM® BMK-8i, 10i e 12i (Pat. No.: DE 10 2004 051389)..

I vantaggi di questa nuova tecnica:
• Alimentazione 240 Volt monofase
• Eliminazione del cordolo di saldatura
• Filettatura del prigioniero utilizzabile fino alla base
• Nessun spruzzo di metallo fuso
• Distorsione ridotta del pezzo
• Rapporto lamiera/prigioniero 1 10 mm
• 60 % in meno di penetrazione
• 60 % in meno di tempo di saldatura
• 70 % di risparmio energetico

Come funziona:
Questa nuova tecnica offre in tutti i settori dell’industria della lavorazione del metallo una nuova opportunità di migliorare la qualità di saldatura.
L’arco di saldatura segue una traiettoria a spirale creata dal campo magnetico, che fonde la testa del prigioniero nel corpo della lamiera.
La rotazione dell’arco produce una fusione regolare e completa del giunto prigioniero e lamiera.
Ciò avviene con una riduzione notevole della corrente di saldatura ed una fusione molto contenuta.
Si producono meno spruzzi, con ottimi risultati anche sulle pareti verticali.

Ad esempio la nuova saldatrice portatile BMK-8i, monofase 230 Volt, 9,5 Kg, è estremamente leggera e potente, adatta alla saldatura di prigionieri fino a M8 (M10/M12 con base ridotta). La corrente richiesta è solo 300°.

La pistola
Le saldatrici di questa famiglia impiegano la nuova pistola di saldatura PH-9 SRM12+G, con contatto di massa integrato che semplifica e velocizza il processo di saldatura.
I morsetti di massa non sono più necessari, la massa è assicurata da un anello ammortizzato montato sull’appoggio della pistola.
Questa pistola compatta è stata progettata per la saldatura di prigionieri fino a M12 anche in posizioni difficili a spazi ridotti.