VICLA

La soluzione per una piegatura efficiente e redditizia

VICLA è stata la prima azienda italiana ad aver creduto nel potenziale della tecnologia ibrida applicata alla lavorazione della lamiera. Da sempre pioniere di nuove tecnologie e innovazioni, l’azienda brianzola si contraddistingue per qualità, approccio sartoriale e innovazione continua.

Durante la ventunesima edizione di LAMIERA 2022, VICLA presenterà al pubblico una pressa piegatrice ibrida collegata a un cambio utensili automatico. È la prima volta che viene mostrato al vasto pubblico, anche se dal 2019 l’azienda di Albavilla detiene il primato assoluto di essere stata la prima realtà a livello europeo ad aver progettato e realizzato ATC TWIN VICLA, il sistema che collega due presse piegatrici ibride a un magazzino utensili completamente automatizzato.
Versatilità. Efficienza. Automazione.

I vantaggi dell’utilizzo di una piegatrice ibrida collegata a un magazzino stampi automatico sono davvero molte:
1. Aumento della produttività aziendale e della fluidità del lavoro
2. Diminuzione dei tempi di attrezzaggio e dei tempi di produzione
3. Riduzione dei costi di produzione, degli errori e delle attività manuali collegate al setup della macchina
4. Programmazione versatile e automatizzata

Con il sistema ATC progettato da VICLA il tempo su tutto il ciclo di piegatura si riduce da 25% al 30%, con un notevole aumento di produttività aziendale.
In aggiunta, vengono eliminati i tempi morti tra una fase di lavorazione e l’altra, consentendo di passare direttamente dal taglio alla piega del pezzo senza dover attendere i tradizionali tempi di attrezzaggio di una piegatrice.

Tecnologia ibrida ad alto coefficiente energetico
Le piegatrici progettate da VICLA utilizzano una tecnologia ibrida di ultima generazione che consente di ottenere un risparmio energetico dal 55% al 78%, ottimizzando al massimo l’energia e la potenza necessarie per movimentare la macchina. Il risultato è un’elevata velocità di esecuzione e una maggiore costanza nella precisione di piega.